SEMIDEI2023

All Details

In sala i registi Fabio Mollo e Alessandra Cataleta

15 FEBBRAIO
Cinema Red Carpet | Monopoli | ore 19.30
ACQUISTA IL BIGLIETTO
  • Semidei è un documentario che ripercorre mezzo secolo di storia raccontando le due statue bronzee meglio conservate al mondo, i due misteriosi guerrieri che riemersero dal mare di Riace nel 1972, dopo duemila anni passati sott’acqua. Interviste e documenti inediti, testimonianze dirette e il racconto di un presente in tumulto sono il cuore di questo viaggio. I Bronzi di Riace rappresentano il nostro passato ma, come ogni cosa smarrita e poi ritrovata, incarnano anche i desideri di futuro, di pace e di bellezza che animano da sempre il genere umano.

  • Release Date
    Gennaio 12, 2023
  • Release Dates
    • Febbraio 1, 2020
  • Languages
  • Taglines
    • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
    • Sed adipiscing diam donec adipiscing tristique risus nec feugiat.
    • Sed velit dignissim sodales ut eu sem integer vitae justo.
    • Tellus cras adipiscing enim eu turpis egestas pretium aenean.
    • Feugiat in fermentum posuere urna nec tincidunt praesent semper.
    • Morbi blandit cursus risus at. Ut aliquam purus sit amet luctus venenatis lectus.

regia di: Fabio Mollo, Alessandra Cataleta
cast: Antonio Alì, Damiano Bevilacqua, Anzhela Brailo, Daniele Castrizio, Stefano Mariottini, Gaia Carlotta Ndoye
sceneggiatura: Armando Maria Trotta, Fabio Mollo, Massimo Razzi, Giuseppe Smorto
fotografia: Tommaso Lusena De Sarmiento
montaggio: Filippo Maria Montemurro, Mauro Rossi
musica: Giorgio Giampà, Marta Lucchesini
produttore: Carlo Degli Esposti, Nicola Serra
produzione: Palomar, con il sostegno di Fondazione Calabria Film Commission
paese: Italia
anno: 2023
durata: 94′

FABIO MOLLO
Fabio è nato a Reggio Calabria (Italia) nel 1980. Nel 2002 si è laureato presso l’Università di East London con una laurea honoris causa in Teoria visiva, Storia del cinema. Nel 2007 si diploma alla Scuola di Cinema “Centro Sperimentale di Cinematografia” di Roma. Ha lavorato regolarmente come assistente alla regia e come regista per MTV, stabilendo la sua carriera come regista. Il suo lavoro è stato selezionato in diversi festival internazionali, tra cui Toronto International Film Festival, Berlinale e Venice Film Festival. Ha partecipato attivamente all’Atelier de la Cinefondation del 64 ° Festival di Cannes, al Berlinale Talent Project Market e al Talent Lab del Toronto International Film Festival. Ha anche vinto il Universal Filmmaster Program a Los Angeles, il Young Italian Filmmaker Prize a New York e il Torino Film Lab Production Award. “Il Sud è Niente” (South is Nothing, 2013) è il suo primo lungometraggio. È stato presentato al 64 ° Berlinale, al 38 ° Toronto International Film Festival, all’8 ° Festival International del Film di Roma, vincendo numerosi premi nazionali e internazionali. Ha quindi continuato a lavorare nel cinema e anche in televisione.

ALESSANDRA CATALETA
Nata a Padova, cresciuta in Puglia, vive tra Torino, Roma e Reggio Emilia, dove lavora come regista e docente di discipline audiovisive e multimediali.
Nel 2002 si laurea in Lettere Moderne presso “La Sapienza” di Roma. Nel 2003 frequenta il mese propedeutico di regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2007, grazie ad una borsa di studio, frequenta la Brighton Film School (UK) e vince il contest BBC Untold South con un breve racconto filmato sulla cantante jazz Renee Ansell, trasmesso da BBC1. Ha lavorato come filmmaker e autrice per numerose docu-fiction prodotte da MTV e RAI.
Nel 2014 realizza il suo primo film documentario Scarti, una personale riflessione sulla narrazione televisiva e l’approccio etico del narratore, in concorso alla XXII edizione dell’International Women’s Festival “Sguardi Altrove”. Nel 2016 realizza il documentario Il futuro non me lo ricordo, girato presso il centro diurno Eta Beta di Savigliano e prodotto da Officina38, menzione speciale nell’edizione invernale del festival sulla salute mentale “Lo Spiraglio”. Attualmente sta ultimando le riprese del suo film documentario La vita che mi diedi, biopic sulla leggendaria pupara Anna Cuticchio, prodotto da Argo Film, il cui trattamento è stato finalista al Premio Solinas Documentario per il Cinema 2021.

Movie, TV Show, Filmmakers and Film Studio WordPress Theme.

Press Enter / Return to begin your search or hit ESC to close

By signing in, you agree to our terms and conditions and our privacy policy.

New membership are not allowed.